Dessert

Tiramisù Innovativo

Tiramisù innovativo

Tiramisu’ innovativo.

Ho la fortuna di avere una piccola piantina di limoni che curo come se fosse qualcosa di molto prezioso.

Solitamente le mie piante di limone si infestano di cocciniglie ma questa sta crescendo sana come un pesce e mi da grandi soddisfazioni.

Tiramisù innovativoAdoro il profumo dei limoni e il loro utilizzo in cucina, soprattutto nei dolci. In questo caso ho pensato di realizzare un Tiramisù innovativo, con pan di spagna al limone al posto dei classici savoiardi, crema tiramisù pastorizzata (secondo la ricetta di Montersino), un sottile strato di lemoncurd, qualche ricciolo fiammato di meringa morbida e tanti lamponi. Provatela e ditemi se anche a voi piace come piace a me.

Tiramisù innovativo

 
Print Recipe
Tiramisù innovativo
Tiramisù innovativo
Tempo di preparazione 45 minuti
Tempo di cottura 22 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Per un Pan di Spagna alla vaniglia da 20 cm di diametro:
Per la bagna:
  • 100 gr di zucchero
  • 200 gr di acqua
  • 1 bicchierino di rhum (o 1 fialetta di essenza al rhum se volete farla analcolica)
Per il Lemoncurd:
Base pastorizzata:
Crema Tiramisù:
Per la meringa:
Per decorare:
Tempo di preparazione 45 minuti
Tempo di cottura 22 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Per un Pan di Spagna alla vaniglia da 20 cm di diametro:
Per la bagna:
  • 100 gr di zucchero
  • 200 gr di acqua
  • 1 bicchierino di rhum (o 1 fialetta di essenza al rhum se volete farla analcolica)
Per il Lemoncurd:
Base pastorizzata:
Crema Tiramisù:
Per la meringa:
Per decorare:
Tiramisù innovativo
Istruzioni
  1. Montate a velocità elevata in una planetaria o in un robot, le uova con lo zucchero. Ci vorranno circa 20 minuti. Questo è un passaggio fondamentale che consente alla massa di aumentare di 6 volte circa il suo volume iniziale. Montando la massa a lungo si incorpora aria e si garantisce così un pan di spagna alto, leggero e spumoso. E’ il passaggio più importante.
  2. A parte setacciate farina e fecola. Se potete setacciatela anche due volte. Questo consente di evitare grumi e consentire al composto di incorporarsi meglio alla massa di uova.
  3. Spegnete la planetaria e aggiungere le farine setacciate con una spatola, mescolando dall’alto verso il basso per evitare di smontare la massa di uova. Aggiungete l'essenza di limone o mezzo cucchiaino di succo di limone e i semi della bacca di vaniglia.
  4. Imburrate e infarinate una tortiera da 20 cm. Versate il composto spingendolo con la spatola verso i lati della tortiera e sbattendo la tortiera un paio di volte sul piano di lavoro, per livellare il composto. Il composto deve riempire lo stampo fino a 2/3 circa.
  5. Infornate a 180° per 20 minuti-22 minuti a valvola aperta.
  6. Per verificare se il pan di spagna è cotto bisogna fare una leggera pressione con le dita verso il centro della tortiera quando questa è ancora in forno (dopo i 20 minuti). Se non rimane l’impronta e la superficie ritorna nello stato in cui era prima della pressione, vuol dire che è pronto.
  7. Il pan di spagna deve essere sfornato subito dopo cotto, rovesciandolo su un foglio di carta forno sul quale avrete cosparso dello zucchero semolato per non far attaccare la torta.
  8. A questo punto lasciarlo raffreddare. Poi dividete in tre strati. Preparate la bagna facendo bollire acqua e zucchero e poi aggiungendo, una volta raffreddato il composto, il rhum.
  9. Preparate la farcia. In un pentolino portiamo a 121°  l’acqua con lo zucchero, senza mai girare. Aggiungete la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua e strizzata. Farla scogliere sempre nell’acqua a 121°.
  10. Aggiungete la miscela a filo nella planetaria dove starete già montando i tuorli.
  11. Continuate a montare il tutto finchè il recipiente della planetaria non si raffredderà.
  12. Aggiungete il mascarpone e continuate a montare a velocità bassa.
  13. A questo punto spegnete la planetaria e aggiungete la panna montata, mischiando il composto dal basso verso l’alto per non smontarlo.
  14. Prendete il primo strato di pan di spagna e bagnatelo abbondantemente. Versate un pò di farcia al mascarpone e ricoprite con un altro strato di pan di spagna. Bagnate e versate ancora un pò di farcia. Infine aggiungete anche il terzo strato di pan di spagna e un sottile strato di farcia a chiudere. Mettete in frigo per un paio di ore.
  15. Montate la panna e ricoprite la torta con la panna montata.
  16. Preparate il lemoncurd facendo sciogliere a fuoco bassissimo (meglio ancora a bagnomaria) il burro ed aggiungendo, a scioglimento ultimato, il succo di 2 limoni e la scorza grattugiata degli stessi. A parte mescolare le uova con lo zucchero e infine aggiungerle al composto precedente. Mescolare sul fuoco finchè la crema non si addenserà. Volendola più densa aggiungere la maizena setacciata.
  17. Preparate la meringa montando a neve fermissima gli albumi. Quando avranno quadruplicato il loro volume aggiungere lo zucchero, la maizena e il succo di limone. Continuare a montare fino a quando il composto sarà talmente sodo che rovesciando il contenitore a testa in giù il composto rimane fermissimo.
  18. In cima alla torta mettete un sottile strato di lemoncurd. Fate un giro di meringa intorno e posizionate i lamponi.
Condividi questa Ricetta